logo ente parco di portofino

Crocetta - Olmi

Provenienti da Bocche, mentre ci si sposta verso quote sempre meno elevate, si avverte il graduale cambiamento del clima, dovuto all’approssimarsi alla fascia costiera orientale. Ci si ritrova a camminare tra i coltivi circondati da un ambiente totalmente diverso da quello boscoso. La mitezza del clima, che ignora le rigide temperature invernali e fruisce dell’ideale esposizione dei versanti, giustifica ancora la dura lavorazione della terra.

Il tradizionale intervento dell’uomo risulta ben inserito nell’ambiente naturale: metodi e tipi di coltura (come quella dell’olmo le cui fronde venivano date come foraggio alle bestie) sembrano non avere conosciuto qui il trascorrere dei secoli. L’olivo viene periodicamente potato e ripulito dai parassiti, la vite borda le fasce sostenute dai muri a secco.