logo ente parco di portofino

Dettaglio evento

27-gen-2018 /

Parole dal parco

"Camôggi"

E case ammugiae,
de tanti cô
arrochae comme pe zêugo
sciû pe a collinn-a verde
oive, pin e sëxe fan da cornixe
aï tanti gussi, ae scainae drite
ai caruggi che san de sa.
Dall’isoa o campanin e o castello
fan da sentinelle.
O mâ o te tocche quexi
poi o scappa, forse pe a puia de fate mâ.

Bruno Lancella


Camogli
Le case ammucchiate,
di tanti colori
arroccate come per gioco
su per la collina verde
olivi, pini e ciliegi fanno da cornice
ai tanti gozzi, alle scalinate in salita
ai carruggi che sanno di sale.
Dall’isola il campanile e il castello
fanno da sentinelle.
Il mare quasi ti tocca
poi scappa, forse per paura di farti male.