logo ente parco di portofino

Dettaglio evento

15-mar-2019 /

Le località del parco: Gaixella

Siamo arrivati a Portofino Vetta, proseguiamo sulla strada e poco dopo l’Albergo Portofino Kulm ci troviamo davanti ad una collinetta sulla nostra destra alla base della quale possiamo notare una croce in ferro battuto che è stata infissa nella roccia nel 1986 a ricordo di una cerimonia religiosa di ringraziamento per la scampata peste del 1623.
Da allora, nella primavera di ogni anno, la processione partiva da Camogli, saliva a San Rocco e poi giungeva fino a qui, dove veniva celebrata la Santa Messa. Nel pomeriggio la festa diventava mondana, con balli campestri al suono di una fisarmonica.
Continuando nel nostro percorso, subito dopo, sulla nostra sinistra, possiamo notare una piazzola, una “carbonaia”, utilizzata soprattutto negli anni ‘30 e ‘40 per fare il carbone.
Di lato, a sinistra, il bivio della Gaixella, da dove possiamo proseguire lungo il valico per Pietre Strette e per le altre località del parco o scendere a San Rocco di Camogli.

Ricordiamoci che nel parco non esistono contenitori per i rifiuti e che la sua pulizia dipende esclusivamente dal nostro rispetto per l’ambiente: non dobbiamo mai abbandonare i nostri rifiuti, ma raccoglierli accuratamente e portarceli appresso per depositarli in uno dei cassonetti predisposti alle principali porte di accesso al parco.