logo ente parco di portofino

Dettaglio news

Incontri ravvicinati in mare

Tursiope

È il delfinide più comune lungo la costa dell'Area Marina Protetta di Portofino perché predilige gli specchi acquei che si trovano sopra fondali intorno agli 80-100 metri di profondità o anche a profondità inferiori. Lo si vede spesso in gruppi di alcuni esemplari, meno numerosi di quelli di stenelle (Stenella ceruleoalba). La sua presenza in acque poco profonde è giustificata anche dalla sua dieta. Il tursiope, infatti, si alimenta spesso di pesci bentonici come i gronghi (Conger conger), che è capace di catturare durante le apnee. Ha maggiori dimensioni rispetto alla stenella e al delfino comune (Delphinus delphis) ed ha un colore grigio su dorso e fianchi, più chiaro sul ventre. È un animale molto intelligente, spesso addomesticato ed utilizzato nei delfinari per intrattenere il pubblico o, in alcune aree del mondo extraeuropee, capace di cooperare con i pescatori spingendo il pesce nelle reti.

Nome scientifico Tursiops truncatus

Testo Giorgio Massa  foto Massimiliano Rosso