logo ente parco di portofino

Dettaglio news

Gianfranco Repetto sta ritornando dall'Isola di Tristan da Cunha dove ha seguito le tracce del suo antenato Andrea

 

Il viaggio di Gianfranco Repetto all’Isola di Tristan da Cunha

Il guardiaparco dell’ente è partito Domenica 13 gennaio da Genova in aereo, fino a Monaco di Baviera, poi un altro volo fino a Capetown in Sudafrica. Si è imbarcato su un peschereccio, l’MN Edinburgh che assicura i contatti con il resto del mondo per quest’isola situata in mezzo all’Oceano Atlantico.
Normalmente un viaggio di questo tipo dura una settimana.
Quando era a 700 miglia dall’isola, a causa di un’avaria, l’imbarcazione è stata costretta a rientrare a Capetown. Una volta riparato il guasto, è ripartita ed è giunta a Tristan, giovedì 31 gennaio.

Gianfranco, durante il suo soggiorno, ha effettuato anche escursioni e sopralluoghi video-fotografici per documentare l’incredibile varietà di specie animali e vegetali dell’isola, in un ambiente che presenta una biodiversità molto singolare.

 

 

 

Gianfranco Repetto consegna a Sean Burns Amministratore dell'isola
la lettera di Francesco Olivari Sindaco di Camogli

 

Guarda il video dell'arrivo >>

 

L'isola ha preso il nome dal suo scopritore Tristão da Cunha, un navigatore portoghese che la individuò nel 1506. Nel 1892 il Brigantino Italia che trasportava carbone dalla Scozia a Città del Capo, naufragò al largo dell’isola. Tra i marinai che si salvarono raggiungendo la terra ferma c’erano anche Gaetano Lavarello e Andrea Repetto, ambedue di Camogli. I due decisero di restare a vivere in quell’isola sulla quale erano così fortunosamente arrivati. Si sposarono dando vita ad una discendenza che continua tuttora. Circa un terzo degli attuali residenti porta i loro cognomi. Il legame con Camogli è sempre stato particolarmente forte. Gianfranco, discendente di Andrea Repetto, mantiene da anni contatti con i suoi parenti dell’isola. Dopo aver atteso un paio di anni, la sua richiesta è stata finalmente accolta ed è potuto approdare a Tristan, sulle tracce del suo antenato.

Dove si trova Tristan da Cunha?

 

Il viaggio di Gianfranco