logo ente parco di portofino

Dettaglio news

Gli animali del parco

lo scoiattolo rosso

Nella foto di Mario Malatesta possiamo vedere l'elegante corsa di questo animale su un albero.
Trascorre la stagione invernale in letargo, è di abitudini arboricole e predilige i boschi di conifere, dove è possibile vederlo saltare agilmente da un ramo all’altro.
Lo Scoiattolo rosso (Sciurus vulgaris) si chiama così non tanto per la colorazione del mantello, variabile dal rossiccio al brunastro o anche al nero in alcune zone d’Italia, ma per distinguerlo dallo Scoiattolo americano o Scoiattolo grigio, purtroppo introdotto in Italia una cinquantina di anni fa e fortemente diffusosi, a discapito del nostro scoiattolo.
Lo scoiattolo grigio è molto meno schivo, e, ad esempio nei parchi di Nervi, è facile vederlo giocare con l'uomo: uno dei suoi divertimenti preferiti è infatti nascondersi dietro il tronco e girarvi intorno in posizione opposta all’osservatore. Del nostro scoiattolo sul Monte è più facile vedere le tracce che lascia dei suoi “banchetti”: pigne rosicchiate in modo sistematico, dalla base fino alla cima, dove lascia solo il peduncolo, come si può notare nella  pigna a sinistra nella foto.